Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Emergenza Covid 19: non si ferma il lavoro dei Centri Antiviolenza a difesa delle donne

L’emergenza dovuta al Covid-19 impone alla popolazione di rimanere in casa in queste settimane per evitare il contagio del virus.

Si tratta di una situazione che può risultare particolarmente delicata e a rischio per tutte quelle donne che vivono condizioni di maltrattamento o subiscono violenza tra le mura domestiche per mano dei loro conviventi.

A queste donne vogliamo ricordare che i Centri Antiviolenza lombardi continuano a garantire la reperibilità telefonica h24 sui numeri dedicati. Inoltre, in caso di necessità di contatti diretti, questi saranno possibili a condizione che si rispettino le misure di sicurezza imposte dalla normativa, ovvero la distanza di un metro tra le persone e l’utilizzo dei dispositivi di protezione.

Ricordiamo infine che è sempre possibile chiamare il numero nazionale 1522, che lavora in rete con i Centri Antiviolenza e che, per garantire la possibilità di chiedere aiuto a tutte quelle donne che sono in questi giorni a stretto contatto con il proprio maltrattante, ha attivato anche la modalità chat.

I servizi dunque rimangono attivi anche in questo periodo per offrire assistenza e supporto alle donne in difficoltà: verifica nel file che trovi allegato a questa pagina gli orari e i servizi attivi nei Centri Antiviolenza a te più vicini.

01/07/2020