LiberaMente – Cooperativa sociale – Percorsi contro la violenza

Storia

Il centro antiviolenza di Pavia è attivo in città e provincia dal 1988 quando, a seguito di un grave caso di stupro ai danni di una giovane, un gruppo di donne decide di costituirsi parte civile al processo.
L’Associazione Donne contro la Violenza, nasce così, dal desiderio e dalla disponibilità di alcune donne di rendere visibile e dare una risposta concreta al fenomeno del maltrattamento in famiglia e della violenza di genere, ancora così poco riconosciuta e nominata.
Da associazione culturale si è andata trasformando, in questi venti anni, in centro di ascolto, di accoglienza e di ospitalità per le donne in difficoltà e per i loro figli, non perdendo mai la sua connotazione di luogo di donne impegnate in un processo di libertà e di dignità nelle relazioni tra uomo e donna.
Tutte le socie fondatrici della cooperativa provengono dall’Associazione, all’interno della quale hanno costruito e rafforzato i servizi sui quali ora la cooperativa subentra.
LiberaMente, è una coop. soc. onlus.
LiberaMente è parte della Rete Regionale dei Centri Antiviolenza, aderisce alla Rete Nazionale dei Centri Antiviolenza (DI.R.E.) e alla rete europea WAVE.

Equipe

5 operatrici di accoglienza
2 educatrici
2 psicologhe
4 legali

Apertura al pubblico

Da Lunedì a Venerdì 9.00 – 18.00
Sabato: 8.00 – 12.30 esclusivamente per le attività dello lo spazio minori

Reperibilità telefonica

Da Lunedì a Venerdì 9.00 – 18.00
Numero Verde: 800 306 850
Nelle altre fasce orarie è possibile lasciare un messaggio nella segreteria telefonica.
È garantita la reperibilità a mezzo telefono mobile per le donne in percorso ad alto rischio.
Il centro è collegato al numero nazionale 1522.

Attività

La cooperativa eroga sul territorio pavese servizi mirati e specialistici per aiutare e sostenere donne e minori in difficoltà a causa di maltrattamenti, violenza e abusi.
Alle donne vittime di violenza offre:

  • accolto telefonico;
  • colloqui di accoglienza e orientamento alla presa in carico svolti da due professioniste con professionalità differenziate Il primo incontro con la donna è garantito entro la settimana dalla telefonata e entro 24h in caso di urgenza;
  • orientamento e accompagnamento ai servizi del territorio (pronto soccorso, ospedali, forze dell’ordine, tribunale, servizi territoriali, scuole);
  • consulenza legale gratuita;
  • consulenza e percorsi psicologici articolati in 15 incontri;
  • orientamento al lavoro: attraverso colloqui mirati all’esplorazione di bisogni e desideri, al bilancio delle competenze e alla stesura del curriculum vitae e un orientamento rispetto ai luoghi sul territorio dedicati all’inserimento lavorativo;
  • gruppi di auto aiuto;
  • ospitalità protetta in case rifugio di primo livello a donne sole o con figli minori.

Ai figli minori delle donne offre:

  • sostegno scolastico;
  • laboratori educativi e creativi volti a elaborare le esperienze traumatiche vissute;
  • affiancamento dei bambini in spazi protetti mentre la madre è occupata nei colloqui.

LiberaMente inoltre offre servizi alla genitorialità con una psicologa, rivolti alle madri e ai padri finalizzati al sostegno rispetto alla maternità e paternità.

Altre Attività

Il centro fornisce sostegno della donna attraverso:

  • Iniziative, convegni, eventi di sensibilizzazione sul territorio;
  • percorsi formativi nelle scuole secondarie.

Il Centro offre il servizio di mediazione linguistico culturale su richiesta.

Contattaci

Responsabile: Maria Grazia Rossi
Data di costituzione: 2005
Indirizzo: Corso Garibaldi 37/b, Pavia
Numero Verde 800306850
e-mail: centroantiviolenzapv@gmail.com
sito web: www.centroantiviolenzapv.it
Tipologia ente: Cooperativa sociale onlus
Servizi erogati: orientamento; accoglienza; assistenza psicologica e legale
Gestiscono case rifugio: si