E.VA ONLUS – Servizio antiviolenza

Storia

E.VA ONLUS – Servizio antiviolenza opera a Busto Arsizio dal 2011. Nasce sull’input del Progetto S.AV@ – Servizio antiviolenza sviluppato all’interno dell’ufficio di Piano del Comune di Busto Arsizio di cui un esito è, a ottobre 2010, la sottoscrizione, da parte di 17 attori del territorio, di un Protocollo di intesa per la promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione e al contrasto del fenomeno della violenza nei confronti dei soggetti deboli.

Equipe

2 assistenti sociali
4 psicoterapeuti
9 avvocati
Il centro si avvale anche di un gruppo di volontarie per le attività di promozione di iniziative, eventi e la gestione le attività organizzative del Centro.

Apertura al pubblico

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00
Si riceve anche il pomeriggio su appuntamento.

Reperibilità telefonica

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 18.00
Telefono: 334.5369630
E’ possibile lasciare un messaggio in segreteria in qualsiasi momento. Il centro antiviolenza garantisce la richiamata delle telefonate registrate la mattina successiva nei giorni feriali e il lunedì mattina nel caso di telefonate ricevute nel corso del week end.
Il centro è collegato al numero nazionale 1522.

Reperibilità presso il pronto soccorso dell’ospedale di Busto Arsizio
24h/24 dal lunedì al venerdì

Attività

Il centro, attraverso un’equipe di professioniste, fornisce alle donne un percorso strutturato di fuoriuscita dalla violenza:
Alle donne vittime di violenza offre:

  • primo colloquio di accoglienza, entro 5 giorni dal primo contatto della donna con il centro o dalla segnalazioni da parte dei servizi sociali del Comune, dalle Forze dell’Ordine o da parte di qualunque altro soggetto della Rete. Il colloquio è effettuato da un’assistente sociale;
  • sostegno e assistenza psicologica: la donna dopo il primo incontro di accoglienza inizia un percorso, articolato in 6 incontri, di presa in carico con una psicologa;
  • consulenza e assistenza legale: dopo il primo incontro gratuito di consulenza legale con un’avvocata, per le donne che lo desiderano, vi è la presa in carico legale. Sono previste tariffe calmierate per le donne che non rientrano nel gratuito patrocinio;
  • accompagnamento e orientamento ai servizi: affiancamento nella fruizione di servizi, nelle procedure amministrative e nel percorso della denuncia, attraverso: incontri di equipe mensili con le assistenti sociali del comune per la presa in carico integrata della donna;
  • la presenza di una professionista del centro nella fase della denuncia della donna (anche quando la donna si presenta direttamente dalle forze dell’ordine, senza passare prima dal centro antiviolenza);
  • orientamento lavorativo: attraverso accordi con un’agenzia di lavoro.
  • assistenza sociale.

Altre Attività

  • Eventi, incontri, convegni, seminari di conoscenza del servizio, prevenzione, sensibilizzazione rispetto al tema della violenza di genere;
  • percorsi di formazione e sensibilizzazione nelle scuole del territorio;
  • stage di studentesse di alcune scuole secondarie presso il centro antiviolenza.

Il Centro offre il servizio di mediazione linguistico culturale su richiesta.

Contattaci

Responsabile: Dott.ssa Cinzia Di Pilla
Data di costituzione: 2011
Indirizzo: Via San Michele, 1bis, Busto Arsizio
Cell. 334.5369630
e-mail: eva-onlus@libero.it
sito web: www.evaonlus.it
Tipologia ente: Onlus
Servizi erogati: orientamento; accoglienza; assistenza psicologica e legale
Gestiscono case rifugio: no