Cerchi d’acqua cooperativa sociale a r.l. – Contro la Violenza alle donne – Contro la violenza in famiglia Onlus

Storia

La cooperativa Cerchi d’acqua si caratterizza per l’offerta alla donna di interventi psicologici e psicoterapeutici anche a lungo termine. È nata nel 2000 dall’equipe di accoglienza della Casa delle Donne Maltrattate di Milano allo scopo di ampliare lo spazio di intervento psicologico offerto alle donne che subiscono violenza e maltrattamento.
La cooperativa aderisce ed è fondatrice della Rete Regionale dei Centri antiviolenza e delle Casa delle donne della Lombardia ed è socia fondatrice della Rete Nazionale dei Centri Antiviolenza D.i.Re.

Equipe

15 consulenti di accoglienza
4 psicologhe psicoterapeute
4 legali
1 consulente per l’orientamento al lavoro

Apertura al pubblico

Lunedì 10.00 – 14.00
Dal Martedì al Giovedì 10.00 – 18.00
Colloqui e percorsi rivolti alle donne e alla loro rete relazionale dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00, su appuntamento.

Reperibilità telefonica

Nei giorni e orari di apertura del centro.
Nei giorni di chiusura è attiva una segreteria telefonica.
Telefono: 02.58430117
Il centro è collegato al numero nazionale 1522.

Attività

Il Centro Antiviolenza Cerchi d’Acqua, con un’esperienza pluriennale sulle problematiche della violenza, offre ascolto, sostegno alle donne che subiscono violenza e/o maltrattamento e alla loro rete positiva (parenti, amici, ecc). Il presupposto alla base dei servizi offerti è che donna abbia in sé la forza e le risorse per uscire dalla violenza.
Alle donne che subiscono violenza e maltrattamento offre:

  • ascolto telefonico;
  • colloqui di accoglienza e orientamento volti a riconoscere e comprendere la propria situazione di disagio ed avviare percorsi di autonomia;
  • sostegno psicologico per supportare l’uscita dalla situazione di disagio attraverso l’elaborazione dei vissuti indotti dalla violenza;
  • percorsi di psicoterapia per elaborare il trauma e rafforzare l’identità femminile gravemente colpita dalle esperienze di violenza;
  • gruppi di auto aiuto per creare spazi di confronto e condivisione tra le donne che hanno vissuto situazioni di maltrattamento e/o abuso sessuale all’interno della famiglia;
  • consulenze informative legali in ambito civile e penale;
  • percorsi di orientamento al lavoro, sostegno all’inserimento lavorativo attraverso il recupero e la valorizzazione delle esperienze lavorative pregresse e l’emersione di risorse ed abilità presenti ma non riconosciute.

Alla rete relazionale positiva della donna offre:

  • ascolto telefonico;
  • colloqui di accoglienza per aiutare le figure della rete relazionale a comprendere la situazione al fine di sostenere positivamente le donne loro vicine;
  • colloqui di consulenza psicologica per affrontare e superare il disagio e i sentimenti complessi e contrastanti di chi è coinvolto indirettamente nelle situazioni di violenza.

Altre Attività

  • Percorsi formativi rivolti a: studenti e insegnanti nelle scuole, operatori sociosanitari, forze dell’ordine, operatrici di altri Centri Antiviolenza;
  • campagne ed eventi di sensibilizzazione sul tema della violenza.
  • sostegno psicologico per supportare l’uscita dalla situazione di disagio attraverso l’elaborazione dei vissuti indotti dalla violenza.

Il Centro offre il servizio di mediazione linguistico culturale su richiesta.

Contattaci

Responsabile: Graziella Mazzoli
Data di costituzione: 2000
Indirizzo: Via Verona 9, Milano
Tel. 02.58430117
e-mail: info@cerchidacqua.org
sito web: www.cerchidacqua.org
Tipologia ente: Cooperativa sociale
Servizi erogati: orientamento; accoglienza; assistenza psicologica (sostegno psicologico, psicoterapia e gruppi di auto aiuto); consulenza legale; orientamento al lavoro
Gestiscono case rifugio: no