Associazione Donne contro la Violenza Onlus

Storia

Nel 1990, a seguito di un episodio di violenza sessuale accaduto a una giovane studentessa, nasce a Crema il comitato Donne contro la violenza.
In seguito decide di ampliare le attività, e dopo un corso di formazione presso la Casa delle Donne Maltrattate di Milano, apre un punto di ascolto rivolto alle donne che vivono situazioni di disagio e maltrattamenti. Nel 1996 il comitato si trasforma in associazione.
L’Associazione aderisce alla Rete regionale dei Centri antiviolenza e delle Case delle donne e alla Rete nazionale dei centri antiviolenza D.i.Re.

Equipe

23 operatici di accoglienza volontarie
10 legali penaliste e civiliste tutte iscritte al gratuito patrocinio.

Apertura al pubblico

Martedì 15.30 – 17.30
Sabato 10.00 – 12.00
Su appuntamento è possibile accedere al centro anche in altri giorni.

Reperibilità telefonica

Nei giorni di apertura al pubblico
Telefono 0373.80999
La segreteria è attiva 24h/24, l’associazione si impegna a richiamare le donne entro le 48h.
L’associazione è collegata al numero nazionale 1522.

Attività

L’associazione Donne contro la violenza offre alle donne i seguenti servizi:

  • ascolto telefonico;
  • colloqui di accoglienza e di ascolto finalizzati al rafforzamento, al riconoscimento delle risorse e all’attivazione;
  • gruppi di mutuo aiuto;
  • consulenza legale: un incontro informativo;
  • accompagnamento e affiancamento nella fruizione di servizi e nel percorso della denuncia.

Altre Attività

  • Eventi e iniziative di sensibilizzazione e prevenzione della violenza;
  • percorsi formativi nelle scuole secondarie di primo e di secondo grado.

Il Centro offre il servizio di mediazione linguistico culturale su richiesta.

Contattaci

Responsabile: Gianna Bianchetti
Data di costituzione: 1996
Indirizzo: Via XX Settembre 115, Crema
Tel. 0373.80999
e-mail: assocdonne@alice.it
sito web: www.controlaviolenza.it
Tipologia ente: Associazione Onlus
Servizi erogati: orientamento; accoglienza; assistenza psicologica e legale
Gestiscono case rifugio: no